Break the distances …
Overcoming resistance … and recognizing oneself to create …

 

Walking without wondering why …
Your face my hands are the same immense joy is invisible light to suck.
Walk without wondering why and stop for a moment to consider
that the breath is a detail that makes us equal
Like you look in the water who can’t swim and break
Smash distances …
Overcoming lives …
And recognize each other to create ..
Walking without wondering why …
And stop for a moment to consider that every moment melts into the one to come …
Like you look in the water who can’t swim and break …

logo

Frantumare le distanze….

Superare resistenze…e riconoscersi per creare..

Il tuo viso le mie mani sono la stessa gioia immensa è luce invisibile da succhiare.

Camminare senza chiedersi perché..

Il tuo viso le mie mani sono la stessa gioia immensa è luce invisibile da succhiare.

Camminare senza chiedersi perché e fermarsi un istante per considerare

che il respiro è un dettaglio che ci rende uguali

Come cerchi nell’acqua che non sanno nuotare e si infrangono

Frantumare le distanze…

Superare le esistenze…

E riconoscersi per creare..

Camminare senza chiedersi perché…

E fermarsi un istante per considerare che ogni istante si scioglie in quello a venire…

Come cerchi nell’acqua che non sanno nuotare e si infrangono.

       

ù

LA DONNA DEL MARE