Forse non ti sei ancora accorta di come guardo i tuoi occhi quando parliamo,
non ti sei accorta di quanto mi affascina il tuo sbattere
su gli scogli del mio cuore, la tua acqua pulisce le mie arterie,
e pizzica legermente con il suo sale il mio sangue,
dandomi quella sensazione stupenda di fresco e serenita,
il mare dentro di te, che guardo attraverso i tuoi occhi,
quel mare ricco di pensieri affascinanti che sguazzano
da una parte all’altra, ed io sono sempre più attratto,
vorrei navigarti giorno e notte, e seguire il luminare
dei tuoi occhi, come due stelle che mi indicano la via,
quella destinazione favolosa che mi accarezza la vita
rendendola felice e pulita, quel mare azzurro,
così trasparente e immenso, posso vedere dentro di te,

posso ammirare le meraviglie che nascondi al mondo,

quelle meraviglie fatte di scogli ricchi di fascino e armonia,

quelle profondità ricche di dolcezza contornata da un’inteligenza sopraffina,

sei tu il mare che vorrei percorrere e navigare
con la nave del mio amore, e accarezzarti per tutta la vita.

(Ejay Ivan Lac)